laSettimana #158

testatacircolareLAB2020 1200 01

circolare n. 2 del 15 gennaio 2022

Basta ricorsi, è l'ora di votare


Augusto Giuseppe RivaCare colleghe e colleghi,

come da copione, un altro rinvio dovuto all'ennesimo ricorso al Tar, questa volta dall'Ordine di Roma. 

Motivo: essendo più di 10 mila iscritti, il voto in presenza poteva essere pericoloso. Il Tar ha bloccato tutto e, per non cambiare, ha scelto come data per dibattere la questione la settimana successiva alle previste elezioni che, giocoforza, sono state rinviate (si vedano più sotto i dettagli della vicenda).

Così il Ministero e i Commissari sono stati costretti a intimarci di aggiornare la nostra scelta per il voto online, sebbene il voto in presenza non sia da abrogare. Lo faremo, chiederò al Consiglio di cambiare la modalità di voto così, stavolta, non ci saranno scuse per ulteriori rinvii e me ne potrò andare davvero.

A margine di questa già triste vicenda, spiace leggere affermazioni di colleghi che scrivono che si tratta di una vittoria della democrazia e della modernità. Negli ultimi mesi, in piena pandemia, hanno votato in presenza almeno 18 milioni di Italiani e solo nei Comuni di Roma e Milano quasi 3 milioni. Tutti in presenza, senza nessuno "sfregio" alla democrazia, senza nessuna astensione o paura. Solo organizzazione, la stessa che, a Monza, avevamo approntato per permettere a tutti di esprimere nella nostra sede il voto che da sempre è espresso in presenza, come in tutto il mondo democratico.

Lascio e saluto tutti con tre quesiti: il primo è perché nessuno stato democratico moderno del mondo permetta votazioni online ma sempre in presenza? inoltre, se è stata messa a disposizione una piattaforma per votare dal Consiglio Nazionale che è considerata sicura, perché Milano, dopo averla testata, ha deciso di non usarla e ne ha commissionata una sua? Infine, se da parte dei Consigli uscenti (sia a Monza che in molti altri Ordini in Lombardia e in Italia) promettiamo di far votare online, ci promettete di smetterla con ricorsi e perdite di tempo e ci permettete di votare?

Basta ricorsi, è l'ora di votare.

Federico Ratti

torna alla newsletter
dallOrdineLAB 01

Nuova procedura guidata per l'elenco esperti crisi negoziata

È ora possibile presentare domanda per l'inserimento nell'Elenco degli esperti in materia di crisi d'impresa di cui all'art. 3, comma 3, decreto legge 24 agosto 2021, n. 118, convertito con modificazioni dalla L. 21 ottobre 2021, n. 147, utilizzando una specifica procedura guidata attraverso lo Sportello digitale.

Vista la complessità della normativa e le ancora numerose incertezze interpretative si raccomanda la massima attenzione e cautela nella compilazione, soprattutto per quanto riguarda le esperienze maturate (leggi il regolamento)

Prima di iniziare, ricordiamo che è necessario avere a portata di mano i seguenti dati e documenti:

  • Documento di identità in corso di validità (formato pdf/a, max 3MB)
  • Curriculum Vitae in forma di autocertificazione (in formato pdf/a firmato digitalmente, max 3 MB; nella sezione della formazione non dimenticare di inserire il corso abilitante all'iscrizione nell'elenco; leggi le indicazioni su come predisporre il CV)
  • La documentazione comprovante le esperienze acquisite (formato pdf/a, max 3MB; almeno due, con visura aggiornata: leggi le linee guida del ministero. In caso di esperienze particolarmente numerose si consiglia di documentare solo le più rilevanti e allegare un numero limitato di visure, anche solo due. In riferimento alle esperienze di cui al punto 4 delle linee guida – advisor per piani e proposte di concordati – documentare esplicitamente che si tratti di concordati in continuità o misti)
  • L'autocertificazione attestante la formazione svolta (formato pdf/a, max 3MB, è necessaria l'autocertificazione anche in presenza dell'attestato.

In particolare, sottolineiamo che è requisito necessario per la presentazione della domanda aver maturato nel campo della ristrutturazione e della crisi di impresa precedenti esperienze e di essere in possesso della specifica formazione di cui all’art. 3, comma 4, del D.L. n. 118/2021 e declinata dal Decreto dirigenziale del Ministero della Giustizia del 28 settembre 2021. L’iscritto dovrà autocertificare l’avvenuto conseguimento della stessa tramite autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445.

Infine, ricordiamo che con l'Informativa n. 1 del 3 gennaio, il Consiglio nazionale ha comunicato le Linee di indirizzo del Ministero agli Ordini professionali per la selezione delle domande per la formazione degli elenchi regionali degli esperti indipendenti nella composizione negoziata della crisi d’impresa.

torna alla newsletter 

In consultazione il nuovo Codice di comportamento

In ottemperanza alle Linee guida in materia di Codici di comportamento delle amministrazioni pubbliche approvate con delibera Anac n. 177 del 19 febbraio 2020, il Consiglio dell'Ordine nella seduta del 3 dicembre 2021 ha approvato una bozza di codice di comportamento in aggiornamento di quello attualmente in vigore.

L’Ordine intende condividere con gli iscritti e i terzi interessati le scelte adottate e invita chi lo ritenga opportuno a inviare osservazioni e commenti utilizzando il modulo a questo link. I contributi vanno inoltrati all’Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dell'Ordine entro il 25 gennaio 2022.

(per saperne di più)

Agenzia delle Entrate: tempi di evasione delle pratiche Civis

L'Ordine si è confrontato lo scorso 1º dicembre con la Direzione provinciale delle Entrate di Monza e Brianza a seguito della situazione di difficoltà esistente nelle interlocuzioni con gli Uffici conseguenti all’invio delle comunicazioni da parte dell’Agenzia, riprese dopo il periodo di sospensione.

Lo stesso è avvenuto nel corso della riunione periodica tra i rappresentanti del Codis e della Dre Lombardia, tenutasi venerdì 17 dicembre 2021.

Direzione regionale e Ordini Lombardi hanno quindi concordato una posizione condivisa nei termini del comunicato di seguito:


"La ripresa della notifica centralizzata di atti, in particolare quelli derivanti da controllo automatizzato, da metà ottobre ha comportato un notevole incremento delle richieste veicolate tramite il canale Civis; tale incremento sta comportando il prolungarsi dei loro tempi di evasione, nonché l’aumento delle istanze di sollecito inviate tramite Pec.

Alla luce di ciò e di quanto chiarito dalla Risoluzione 72/E del 16 dicembre 2021 (a questo link), la Direzione regionale Lombardia ha fornito indicazioni operative agli Uffici territoriali al fine di superare le attuali criticità. Nello specifico:

  1. verrà data priorità alla lavorazione delle istanze Civis su cartelle, onde prevenire ricorsi/mediazioni evitabili;
  2. qualora la lavorazione di una comunicazione dovesse essere conclusa dopo 30 giorni dalla sua notifica, a fronte di un’istanza tempestivamente presentata e non meramente dilatoria o interruttiva, l’Ufficio valuterà l’aggiornamento della comunicazione e la sua remissione nei termini.
  3. nel caso in cui l’istanza Civis venga rigettata con l’indicazione di rivolgersi all’Ufficio competente, sarà cura dell’Ufficio di prima ricezione fornire i dettagli necessari a prendere contatti con l’Ufficio competente. 

Alla luce di ciò, la Direzione regionale chiede ai rappresentanti degli Odcec lombardi di sensibilizzare i propri iscritti affinché evitino di inviare ripetuti solleciti a mezzo pec o e-mail in merito allo stato di lavorazione delle istanze presentate.

La Direzione regionale e i rappresentanti degli Odcec Lombardi, considerate le sopra dettagliate indicazioni operative fornite agli Uffici territoriali, concordano che, qualora la pratica Civis tempestivamente presentata, sia urgente (per esempio per scadenza di termini di impugnazione) la situazione sarà segnalata all’Ufficio Servizi fiscali tramite il consolidato filtro del Codis; la Direzione regionale in ogni caso conferma la specifica attenzione alle segnalazioni dovute a disservizi “bloccanti” per il rispetto della normativa, fiscale e non, da parte del contribuente.”

torna alla newsletter 

 Continuano le riunioni in presenza dell'Ordine

Il Consiglio dell'Ordine nella seduta del 27 ottobre ha deliberato la ripresa delle riunioni in presenza delle Commissioni e degli altri organi collegiali di Ordine, Fondazione ed EllepiMB.
Le riunioni potranno essere tenute in modalità ibrida, presso la sede dell'Ordine, esclusivamente negli orari di apertura delle segreterie. Potranno essere tenute anche presso altra sede, purché nel rispetto dei protocolli adottati dall'Ordine.
In particolare, i partecipanti in presenza dovranno essere in possesso di green pass in corso di validità. Il presidente della commissione – o, in caso di necessità, un suo delegato da comunicare preventivamente all'Ordine – è delegato al controllo dei green pass con l'app VerificaC19.

torna alla newsletter

Un Ordine sempre più trasparente: arriva l'accesso al protocollo

Prosegue l'attivazione dei nuovi servizi digitali per rendere l'Ordine sempre più accessibile e vicino agli iscritti. Con la pubblicazione delle comunicazioni in entrata e in uscita che riguardano ogni singolo iscritto all'Albo è in ogni momento possibile visualizzare tutti i documenti protocollati negli ultimi tre anni.
Per accedere al servizio è sufficiente accedere alla propria area riservata su Fpcu.it a questo link. Nel menu di sinistra all'interno dell'area "ODCEC MB", con i già noti servizi "Sportello Digitale" e "QRCode", è ora presente anche la voce "Documenti protocollati".
Qui è possibile selezionare l'anno di riferimento e visualizzare i dati delle comunicazioni inviate all'Ordine o da esso ricevute, oltre che, quando disponibili, tutti i documenti allegati.
Si tratta di un'altro passo importante all'insegna della trasparenza e dell'accessibilità dell'Ordine, per venire incontro alle esigenze di commercialisti ed esperti contabili.
Il progetto messo in cantiere già dallo scorso anno prevede altre importanti novità che verranno rese disponibili nei prossimi mesi.

torna alla newsletter

 Un QR code a tutela della tua professionalità

La funzione di tutela e valorizzazione della professione rappresenta un ruolo chiave che l'Ordinamento professionale affida agli Ordini.

In un mercato complesso in cui i servizi professionali richiedono qualità e affidabilità le competenze offerte dagli iscritti all’Albo sono per imprese e contribuenti una garanzia che deve essere messa in evidenza per una scelta consapevole del consulente di fiducia.

Per questo motivo il Consiglio dell'Ordine ha deciso di inserire nell'area riservata degli iscritti a questo link un QR code che può essere inserito nella firma delle e-mail, nei biglietti da visita o nella carta intestata dei professionisti, in modo da certificare con uno strumento diretto e trasparente l'iscrizione all'Albo del commercialista e il suo status.

Il QR code conduce alla scheda dell’Albo sul sito istituzionale dell’Ordine con tutti i recapiti e tutte le informazioni aggiornate.

Questo strumento rende evidente al pubblico che il commercialista o l’esperto contabile che lo mostra è un professionista che ha studiato, ha fatto un tirocinio professionale, ha superato un esame di stato, è costantemente formato e aggiornato, è soggetto a un codice deontologico rigoroso, ha un assicurazione sulla responsabilità civile professionale e molto altro ancora.

torna alla newsletter

 Un'app per la Rassegna stampa quotidiana

Partecipanti e sostenitori della Fondazione CMB ricevono quotidianamente la Rassegna Stampa. Per rendere ancora più accessibile il servizio ricordiamo che è disponibile MyRassegna è la nuova app per consultare la propria rassegna direttamente dallo smartphone:

  • La trovi su Google Play o App Store.
  • La riconosci da questo logo:

MyRassegna

  • La scarichi sul tuo smartphone e, inserendo le tue credenziali (recuperabili attraverso la mail inviata quotidianamente), visualizzerai la tua rassegna in modalità completamente mobile.

MyRassegna Visualizzazione   MyRassegna Visualizzazione 1   MyRassegna Visualizzazione 2

L'App consente di consultare la Rassegna stampa costruita su misura per i commercialisti che aderiscono alla Fondazione di quotidiani, periodici, siti web, social network…
L'accesso è riservato e permette un uso personalizzato dell’app attraverso la quale essere totalmente autonomi h24 e 7/7, con accesso all'archivio completo.

(per saperne di più)

torna alla newsletter

La convenzione della settimana: Ginnetta illuminazioni

Si ricorda che sul sito dell'Ordine nell'Area Servizi sono sempre disponibili le convenzioni a favore degli iscritti. L'attivazione di nuove convenzioni è sempre segnalata attraverso i consueti canali, ma si consiglia di visitare periodicamente la pagina per non perdere occasioni interessanti. Questa settimana si segnala la nuova convenzione con Ginetta illuminazioni.

(per saperne di più)

Le elezioni slittano al 21 e 22 febbraio 2022 

Con decreto cautelare monocratico adottato dal Tar Lazio in data 30 dicembre 2021 è stata sospesa l'efficacia del provvedimento del Consiglio nazionale del 7 dicembre 2021, con il quale era stato deciso di proseguire le operazioni elettorali per il rinnovo dei Consigli degli Ordini territoriali, già fissate per le date del 20 e 21 gennaio 2022 (vedi informativa a questo link).

A seguito della nota del Ministero della Giustizia del 13 gennaio il Consiglio nazionale con l'Informativa n. 6 di pari data (a questo link) comunica di aver deliberato di differire la data di convocazione dell’assemblea elettorale per il rinnovo dei Consigli degli Ordini territoriali, dei Collegi dei Revisori/Revisore unico e per l’elezione dei Comitati pari opportunità al 21 e 22 febbraio 2022.

Con la medesima informativa i tre commissari invitano tutti gli Ordini territoriali che abbiano optato per il voto in presenza a revocare in autotutela tale determinazione, disponendo che l’espletamento delle operazioni elettorali si svolgano in modalità telematica.

torna alla newsletter

Commercialisti per le comunicazioni elettroniche

Anche i dottori commercialisti e gli esperti contabili rientrano tra i soggetti abilitati alla risoluzione delle controversie tra utenti e operatori delle comunicazioni elettroniche. È quanto stabilisce il nuovo regolamento in materia, modificato dall’l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) con delibera n. 390/21/Cons del 1° dicembre 2021, pubblicata sul sito www.agcom.it il 23 dicembre.

(per saperne di più)

In vigore nuovo regolamento per la formazione

È entrato in vigore, dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia lo scorso 31 dicembre, il nuovo Regolamento per la formazione professionale continua dei dottori commercialisti e degli esperti contabili approvato dal Consiglio nazionale della categoria il 16 giugno 2021. Il nuovo Regolamento è stato aggiornato dal CN nella seduta del 31 ottobre 2021 con i nuovi codici materie area F.1. definiti ad hoc per la formazione degli Esperti indipendenti.

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Osservatorio sui bilanci delle società di capitale: bilanci 2020

La Fondazione nazionale dei commercialisti ha pubblicato il report Osservatorio sui bilanci delle società di capitale. Bilanci 2020

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Shared Value ed Enterprise Value

La Fondazione nazionale dei commercialisti ha pubblicato la ricerca Shared Value ed Enterprise Value - Evidenze empiriche e costruzione di un sustainability discounted cash flow model

(per saperne di più)

Annullate le Giornate sulla neve 2022

Causa Covid 19 sono state annullate le Giornate sulla neve organizzate dall'Associazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili delle Tre Venezie a Nova Ponente/Obereggen . 

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Formazione revisori legali, i termini per sanare

Ricordiamo che scade il 17 gennaio il termine ultimo entro cui gli iscritti nel Registro dei revisori legali, che nel triennio 2017-2019 non abbiano conseguito i crediti per l’adempimento formativo richiesto dal MEF, possono regolarizzare il debito formativo, utilizzando esclusivamente il portale FAD del MEF.

infatti, con l'informativa 98 del 12 ottobre il Consiglio nazionale ha trasmesso il testo del dm 8 luglio 2021, n. 135 recante “Regolamento concernente la procedura per l'adozione di provvedimenti sanzionatori nel caso di violazione delle disposizioni in materia di revisori legali e società di revisione, ai sensi dell'articolo 25, comma 3-bis, del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39”, emanato dal Ministero dell'economia e delle finanze e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 237 del 4 ottobre 2021.

In particolare l’art. 11 del decreto disciplina il procedimento per la violazione dell’obbligo formativo e l’art. 14 precisa la decorrenza delle norme contenute nel decreto (“La disciplina di cui al presente regolamento si applica agli accertamenti compiuti successivamente all'entrata in vigore dello stesso, anche in relazione a violazioni o irregolarità commesse in data anteriore”). Le norme assegnano un termine di novanta giorni dall’entrata in vigore del regolamento (19 ottobre 2021) per sanare il debito formativo sussistente alla data del 31 dicembre 2019, relativo al triennio 2017-2019 (“Il mancato assolvimento dell'obbligo formativo può essere accertato, trascorsi novanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, soltanto nei riguardi dei revisori legali dei conti che non hanno regolarizzato entro tale termine il debito formativo sussistente al 31 dicembre 2019”).

 

(per saperne di più)

dallaProfessioneLAB2020 01

Attenzione alle false mail dall'Agenzia delle Entrate

Sono giunte negli scorsi giorni all'Ordine segnalazioni di e-mail con allegati malevoli apparentemente provenienti dall'Agenzia delle Entrate e riguardanti incoerenze nelle comunicazioni delle “eliminazioni periodiche” Iva. L'Agenzia ha già diffuso lo scorso 11 gennaio un avviso di allerta su questa nuova campagna di phishing.

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Rassegna delle sentenze tributarie del 30 dicembre

Il Portale della Giustizia tributaria ha pubblicato la rassegna delle sentenze tributarie del 30 dicembre 2021:

  • Rinuncia all'eredità e simulazione. Sentenza del 25/11/2021 n. 8417/10 - Comm. Trib. Reg. per la Campania (il testo a questo link).
  • Rettifica alla dichiarazione dei redditi in pendenza di giudicato. Sentenza del 19/11/2021 n. 998/21 - Comm. Trib. Reg. per il Piemonte (il testo a questo link).
  • Avviso di accertamento: termine decadenziale a garanzia del contribuente. Sentenza del 19/11/2021 n. 1426/4 - Comm. Trib. Reg. per le Marche (il testo a questo link).
  • Atto tributario e scissione soggettiva degli effetti della notificazione. Sentenza n. 4053/SS.UU. del 17/12/2021. Corte di Cassazione (il testo a questo link).

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Correzione Iban domande contributo a fondo perduto

Si ricorda che in relazione alla presentazione delle domande per ottenere il Contributo a fondo perduto perequativo, qualora si siano verificate ipotesi di Iban errato che abbiano determinato il mancato accoglimento della domanda, la Risoluzione n. 65/2020 (a questo link) contiene indicazioni sulla procedura da seguire per la correzione (autotutela). In generale la soluzione può essere considerata applicabile a tutti i tipi di contributo a fondo perduto.

torna alla newsletter

Revisori, contributo annuale entro il 31 gennaio

In questi giorni gli iscritti al Registro revisori stanno ricevendo le pec l'avviso di pagamento. Il versamento pari a 35 euro potrà essere effettuato utilizzando i servizi del sistema pagoPA, tramite gli strumenti di pagamento elettronico resi disponibili dalla piattaforma. Chi non avesse ricevuto la pec può comunque trovare copia dell'avviso nella sezione “Contributi Annuali” della propria area riservata del portale della revisione.

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Ultime dall'Agenzia delle entrate

L'Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato nuova normativa e prassi:

  • Circolare n.18/E del 27/12/2021: Circolare Atad n. 1 – Chiarimenti in tema di Società Controllate Estere (Cfc) - articolo 167 del Tuir, come modificato dall’articolo 4 del decreto legislativo 29 novembre 2018, n. 142 (il testo a questo link)
  • Circolare n. 19/E del 29/12/2021: Regime fiscale dei piani di risparmio a lungo termine (Pir) - decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124 (“Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili”) - decreto legge 19  maggio 2020, n. 34 (“Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”) – Credito d’imposta articolo 1, commi da 219 a 225, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di bilancio 2021)  (il testo a questo link)
  • Circolare n. 20/E del 29/12/2021: Articolo 18 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106 (Decreto Sostegni-bis). Modifiche all’articolo 26 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633. Recupero dell’IVA su crediti non riscossi nelle procedure concorsuali (il testo a questo link)
  • Circolare n. 1 del 7/01/2022: Credito d’imposta per il pagamento del canone patrimoniale di cui all’articolo 1, commi da 816 a 836, della legge n. 160 del 2019 – Articolo 67-bis del decreto-legge n. 73 del 2021 (il testo a questo link)
  • Risoluzione n. 77/E del 31/12/2021: Super ammortamento di cui all'articolo 1, commi 91 e ss., della legge 28dicembre 2015, n. 208 e ss.mm.ii. - Effetti prodotti dall'accettazione "tacita" delle opere appaltate (il testo a questo link)
  • Risoluzione n. 78/E del 31/12/2021: Decreto legislativo del 30 luglio 2020, n. 100 (recepimento Direttiva “DAC 6”) - meccanismi transfrontalieri soggetti all’obbligo di comunicazione (il testo a questo link)
  • Risoluzione n. 79/E del 31/12/2021: Cessione di crediti deteriorati - Base imponibile Iva - Art. 13 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972 n. 633 (il testo a questo link)
  • Risoluzione n. 1/E del 3/01/2021: Trattamento Iva - Contratti relativi a strumenti finanziari derivati su commodities - Differenziali legati alla variazione del prezzo dell'energia elettrica (il testo a questo link)

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Novità dall'Inps

L'Inps ha pubblicato nuovi messaggi e circolari:

  • Circolare n. 194 del 23/12/2021: Rilevazione delle retribuzioni contrattuali degli operai a tempo determinato (O.T.D.) e degli operai a tempo indeterminato (O.T.I.) del settore agricolo, in vigore alla data del 30 ottobre 2021, per la determinazione delle retribuzioni medie salariali (il testo a questo link)
  • Circolare n. 196 del 23/12/2021: Rettifiche e chiarimenti sulla circolare n. 180 del 2021, avente ad oggetto: “Indennità di disoccupazione NASpI e risoluzione del rapporto di lavoro a seguito di accordo collettivo aziendale durante il periodo di vigenza delle preclusioni e delle sospensioni in materia di licenziamenti collettivi e individuali per giustificato motivo oggettivo” (il testo a questo link)
  • Circolare n. 198 del 28/12/2021: Conguaglio di fine anno 2021 dei contributi previdenziali e assistenziali (il testo a questo link)
  • Circolare n. 203 del 29/12/2021: Decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze 13 dicembre 2021, recante “Modifica del saggio di interesse legale”, pubblicato nella G.U. n. 297 del 15 dicembre 2021 (il testo a questo link)
  • Circolare n. 1 del 3/01/2022: Legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022). Riordino della normativa ordinaria in materia di ammortizzatori sociali. Estensione della tutela della maternità e della paternità per le lavoratrici e per i lavoratori autonomi. Stabilizzazione del congedo obbligatorio e facoltativo di paternità per i lavoratori dipendenti (il testo a questo link)
  • Circolare n. 2 del 4/01/2022: Legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022). Riordino della normativa ordinaria in materia di ammortizzatori sociali. Disposizioni in materia di indennità di disoccupazione NASpI (il testo a questo link)
  • Circolare n. 3 del 4/01/2022: Legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022). Riordino della normativa ordinaria in materia di ammortizzatori sociali. Disposizioni in materia di indennità di disoccupazione DIS-COLL (il testo a questo link)
  • Circolare n. 4 del 5/01/2022: Applicativo per la presentazione telematica delle domande di accredito, per il diritto a pensione, di periodi non lavorati nel part-time verticale o ciclico ricompresi entro il 31 dicembre 2020 ai sensi dell’articolo 1, comma 350, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 4560 del 21/12/2021: Pensione anticipata c.d. opzione donna, di cui all’articolo 16 del decreto-legge n. 4 del 2019, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 26 del 2019. Chiarimenti in caso di riscatto di periodi anteriori al 1° gennaio 1996 con onere determinato con il criterio del calcolo “a percentuale” ai sensi dell’articolo 2, commi 5 e 5-quater, del decreto legislativo n. 184 del 1997, per effetto dell’esercizio della facoltà di opzione al sistema contributivo, di cui all’articolo 1, comma 23, della legge n. 335 del 1995 (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 4564 del 21/12/2021: “Congedo parentale SARS CoV-2” per genitori lavoratori con figli affetti da SARS CoV-2, in quarantena da contatto o con attività didattica o educativa in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi. Rilascio della procedura per la presentazione delle domande per i lavoratori dipendenti (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 4580 del 21/12/2021: Articolo 11-bis del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2021, n. 215, rubricato “Misure in materia di termini procedurali relativi ai trattamenti e assegni di integrazione salariale emergenziale”. Modalità operative (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 4751 del 21/12/2021: Nuova struttura dell’elemento <Preavviso> del flusso UniEmens. Istruzioni operative (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 74 dell'8/01/2022: Proroga al 31 marzo 2022 del “Congedo parentale SARS CoV-2” per genitori lavoratori con figli affetti da SARS CoV-2, in quarantena da contatto o con attività didattica o educativa in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi. (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 96 del 10/01/2022: Articolo 43 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, recante “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”. Decontribuzione per i settori del turismo, degli stabilimenti termali e del commercio, nonché del settore creativo, culturale e dello spettacolo. Elaborazione delle richieste di esonero e richieste di riesame. Modalità operative. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 169 del 13/01/2021: Articolo 1, comma 94, della legge 30 dicembre 2021, n. 234. Proroga dei termini per la maturazione dei requisiti richiesti per l’accesso alla pensione anticipata c.d. opzione donna di cui all’articolo 16 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26 (il testo a questo link)
  • Messaggio n. 171 del 13/01/2021: Delega dell’identità digitale. Richiesta della delega online per i figli minorenni attraverso le credenziali SPID, CIE o CNS del genitore (il testo a questo link)

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Nuovi studi dal Notariato

Il Conasiglio nazionale del notariato ha pubblicato nuovi studi:

  • Studio n. 5-2020/C – Circolazione fiduciaria di beni
  • Studio n. 29-2021/T – Conferimento di partecipazioni sociali a realizzo controllato: soluzioni di interesse notarile

(per saperne di più)

torna alla newsletter

Rgs, nuove faq su covid 19

Ancrel segnala nuovi pareri della Ragioneria generale dello Stato:

  • n. 39 riguarda l'applicazione del Tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni fondamentali (Tefa);
  • n. 40 l’Rgs si esprime in merito alla possibilità di utilizzare il Fondo per l'esercizio delle funzioni degli enti locali anche oltre il 31/12/2021;
  • n. 41 fornisce chiarimenti in merito alla corretta rappresentazione, nel Modello Covid-19/2021, dell’entrata relativa al nuovo canone unico patrimoniale;
  • n. 42 illustra la disciplina dei possibili ristori del minor gettito derivante dalle esenzioni applicate per il 2021 al canone unico patrimoniale.

(per saperne di più)

Assirevi: nuovo documento di ricerca

Assirevi ha pubblicato il DdR 242, Il parere della società di revisione ai sensi dell’art. 27 quarto comma, lettera c) del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 3 febbraio 2021, n. 26 (“Decreto MEF”). (Dicembre 2021)

(per saperne di più)

torna alla newsletter 

Bando CONneSSi

La Camera di commercio ha approvato il bando CONneSSi - CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali - edizione 2022, con l’obiettivo di sostenere le MPMI nella definizione e implementazione di strategie di digital marketing, inteso come quell’insieme di discipline, metodologie, tecniche finalizzate alla promozione di beni e servizi tramite l'uso di strumenti e canali digitali (web, social media, video, mobile app).
Le domande potranno essere presentate dalle ore 9:00 del 20 gennaio 2022 fino ad esaurimento delle risorse, e comunque entro e non oltre le ore 14:00 del 18 marzo 2022.

(per saperne di più)

torna alla newsletter 

Prossimi eventi

TuttoBilancio 2022 con Roberta provasi Ordine di riferimento: ODCEC Monza e Della Brianza
Data Evento: 30/06/2022
Crediti riconosciuti: 4
Materie CNDCEC: C.1.2
Materie RL: B.3.1
Ente Organizzatore: ODCEC e FCMB
Evento elearning registrato

Contatti

via Lario 15

20900 Monza secondo piano

Tel. 039.734038 - Fax 039.736436

Altri contatti

Ultimi aggiornamenti

28 Maggio 2022
21 Maggio 2022
14 Maggio 2022